studia nel posto giusto

Studia nel posto giusto

Tutti gli anni viene emessa una classifica, che mira ad identificare le migliori università di tutto il mondo, il giudizio viene espresso tramite criteri diversi, e si può scegliere in base alla reputazione generale dell’istituto, e in base alla materia che si vuole studiare. Si tratta di giudizi sia soggettivi, espressi dagli studenti in base alla loro esperienza, e dalle che propone l’università, sia giudizi oggettivi, in base al numero di studenti che una volta terminato lo studio, riesce a trovare lavoro. Una iniziativa molto utile che permette ai genitori e agli studenti di fare una buona ricerca, prima di intraprendere lo studio da qualche parte, in qualsiasi caso si cerca di puntare al meglio, anche secondo le proprie abilità economiche, ma tutto questo non spaventa gli studenti con una passione forte nei confronti dello studio.

Ci sono poi delle materie, che per quanto possano essere interessanti, possono avere dei duri riscontri a livello lavorativo, arte e filosofia, per esempio, anche se hanno contribuito allo sviluppo delle coscienze, faticano a trovare impiego una volta laureatosi, e quindi la classifica portata a termine tutti gli anni da QS ranking, rappresenta una grande possibilità di scelta per gli studenti e le loro famiglie. Ad ottenere la corona, tra le università migliori del mondo, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, che sono riuscite a padroneggiare la classifica, in maniera particolare per quanto riguarda la filosofia l’università di Oxford e Cambridge, e per quanto riguarda il mondo dell’arte, il royal College of Art ha ottenuto il postino indiscusso, la pagella creata da QS Ranking non mente, ecco quindi dove sarebbe meglio andare a studiare.

I criteri della scelta si basano quindi su elementi fondamentali a docenti e studenti, come dell’effetto a possibilità lavorativa futura, e questo nel caso del Royal College ha le sue storiche motivazioni, come Oxford e Cambridge, trattandosi di università che da sempre allevano tra le migliori menti di tutto il mondo. A seguire il mitico college delle arti inglese, approdiamo in America, che si aggiudica gli altri posti a seguire, anche se in generale, le migliori università del mondo si trovano proprio in questi due paese i, anche se tutto sommato le università italiane non sono messe per nulla male.

Italia si…Italia ni

La nostra università ha una storia lunghissima, anzi la prima vera università è nata a Bologna, in Italia, e forse per questo dispiace non ottenere il podio, ma rimane il fatto che i maggiori istituti italiani sono comunque eccellenti, garantiscono un apprendimento approfondito e intenso, hanno ottime relazioni con grandi istituti internazionali, e prevedono moltissime borse di studio, quindi un sistema che funziona molto bene, e questa volta c’è da dirlo, ad una cifra davvero modesta, se la paragoniamo alle 12000 Euro dell’Inghilterra e alle migliaia di dollari, la nostra università rimane una potenzialità accessibile davvero a tutti, cosa non possono dire i cittadini inglesi o quelli americani. Quindi teniamo alta la bandiera della conoscenza italiana.