friggitrice domestica

La friggitrice domestica

Gli alimenti fritti acquistano un odore è un sapore tale che diventano difficili da non provare, perché la frittura convoca una sorta di gusto diverso, è tutto sembra diventare più delizioso. Solo pensando alla patatine, esiste una differenza enorme nel risultato tra bollirle e friggerle, anche perché quando poi si usano le salse risulta tutto molto più gustoso. Il miglior modo per far risultare una frittura professionale, non con la padella e olio, che oltretutto obbligano ad utilizzare molto olio e a riempire le parate o altri elementi dello stesso, perché una friggitrice domestica, ha quasi le stesse caratteristiche di quella professionale, e rende la frittura davvero semplice da realizzare.

La frittura avviene scaldando l’olio, solitamente vegetale o di semi di girasole, ma con la padella si rischia di scaldarlo troppo e di bruciarlo, e diventa molto pericoloso per la nostra salute, mentre con una friggitrice, si può tenere l’olio alla temperatura perfetta per friggere, e la temperatura rimane costante. Può infatti capitare che l’olio si bruci, e questo comporta alimenti bruciacchiati è difficile da digerire, con una buona friggitrice questo aspetto è subito risolto, proprio grazie al fatto che l’olio raggiunta la temperatura ideale la mantiene. Ora, bisogna tenere in considerazione, per prima cosa, che se anche una friggitrice professionale per casa, è meglio della padella, non va sempre bene friggere gli alimenti, perché aumenta la loro quantità di grasso, per cui cercare di ridurre il fritto, e se si ha questo desiderio o questa necessità, scegliere un elettrodomestico, come la friggitrice ad aria, che garantisce una frittura più salutare.

Detto questo, in commercio ci sono moltissimi modelli a disposizione, per cui bisogna tenere in considerazione il prezzo è le priore necessità, al fine di fare la scelta più opportuna. Quindi, sul mercato ci sono moltissimi modelli, con caratteristiche diverse tra loro, importante considerare il materiale che la costituisce, un tipo di plastica che riesce a resistere ad alte temperature, e hanno potenze diverse, ma tutta hanno un contenitore per olio e una vaschetta per poter riporre gli alimenti da friggere.

Un ottimo aspetto delle friggitrici per casa è il fatto, che rispetto alle pentole, sarà necessario utilizzare pochissimo olio, che potrà poi essere nuovamente utilizzato, con le patatine, non dovrete quindi cambiare olio, se decidete di mangiarle due volte in una settimana, per esempio. Per quanto riguarda le dimensioni, ce ne sono di tipologie diverse, moltissime e dalla piccola alla grande, passando per contenitori di dimensioni medie e questo sarà anche indice della grandezza del cestello, nel quale verrano poi messe le pietanze da friggere.

Come scegliere?

Essenziali sono gli aspetti che rispecchiano le nostre esigenze, quindi il numero di erosione in famiglia o il budget a disposizione, però anche la loro dimensione ed ergonomia, compreso manico e impugnatura, e coperchio con o senza filtri anti grasso e finestrella per controllare a che punto è la frittura. Ottime Marche con tanto di garanzia vi stanno solo aspettando, e i prezzi online sono sempre i più soddisfacenti.